Notizia

Clinton esorta i sostenitori di accettare la vittoria Trump

Clinton esorta i sostenitori di accettare la vittoria Trump

Hillary Clinton, nel suo primo discorso pubblico dal suo sorprendente sconfitta durante la notte per il presidente eletto Donald Trump, ha esortato i suoi milioni di sostenitori ad “accettare questo risultato” e dare il suo rivale repubblicano una “possibilità di guidare”, come lei ha espresso la speranza che il paese potrebbe muoversi oltre le divisioni del estenuante campagna 2016.

“Questo non è il risultato che volevamo o abbiamo lavorato così duramente, e mi dispiace non aver vinto queste elezioni … ma sento l’orgoglio e gratitudine per questo meraviglioso campagna che abbiamo costruito insieme”, Clinton ha detto sostenitori Mercoledì a New York Città.

Ha detto “questa perdita fa male”, ma ha detto che la sua campagna “non è mai stato su una persona o anche una sola elezione.”

“Dobbiamo accettare questo risultato, e poi guardare al futuro”, ha detto Clinton. “Donald Trump sta per essere il nostro presidente. Gli dobbiamo una mente aperta e la possibilità di condurre “.

Lei ha confermato che ha chiamato Trump per congratularsi con lui durante la notte e ha detto che spera “che sarà un presidente di successo per tutti gli americani”.

Le osservazioni confermano non ci sarà alcun dubbio circa la legittimità della vittoria di Trump o le sfide che ci si attende dalla sua campagna, che brevemente accennato la sera prima era ancora in attesa di risultati chiave di Stato.

compagno di corsa Tim Kaine ha introdotto il suo Mercoledì, dicendo Clinton “è stata ed è una grande storia-maker”.

Dichiarare la vittoria su un fronte, Kaine ha detto che “ha vinto il voto popolare d’America.” Clinton conduce al voto popolare, anche se i rendimenti sono ancora arrivando. Perché Trump ha vinto più di 270 voti elettorali, tuttavia, Clinton ha perso la gara.

A complemento messaggio di Clinton, il presidente Obama ha detto poco dopo nel Giardino delle Rose che ha istruito la sua squadra al fine di garantire una “transizione di successo”. Ha anche invitato Trump alla Casa Bianca il Giovedi.

“Il trasferimento pacifico del potere è uno dei tratti distintivi della nostra democrazia”, ha detto Obama, ricordando agli americani “siamo in realtà tutti nella stessa squadra.”

Obama, che aggressivamente campagna contro Trump durante il 2016 gara, ha detto che “non è un segreto che il presidente eletto e ho alcune differenze abbastanza significative.”

Ma ha notato che lui e l’allora presidente George W. Bush ha avuto anche le differenze di otto anni fa, quando ha preso il sopravvento. Un “senso di unità” è quello che ha bisogno il Paese, Obama ha detto.

Clinton ha parlato Mercoledì dopo un soggiorno fuori gli occhi del pubblico durante la notte, come è stato sempre chiaro che era pronta a perdere la corsa. Come uno stato d’animo cupo trova in a quello che è stato originariamente progettato come il suo partito la vittoria, il suo presidente campagna John Podesta ha preso la fase iniziale Mercoledì mattina per dichiarare diversi stati erano “troppo vicino alla chiamata” e la campagna non avrebbe più niente da dire al momento , invitando i sostenitori a “tornare a casa”.

Eppure Clinton in quel periodo stava chiamando Trump per congratularsi con lui e concedere la gara, ponendo fine il suo secondo tentativo di essere il primo presidente donna degli Stati Uniti. Si fa riferimento alle implicazioni storiche della sua concessione pubblica Mercoledì, dicendo: “So che non abbiamo ancora in frantumi che più alta e più difficile soffitto di vetro, ma un giorno qualcuno lo farà.”

Trump brevemente accennato loro telefonata mentre si parla di tifo sostenitori presto Mercoledì mattina alla sua festa di vittoria a New York City. Nonostante la loro campagna combattuta, Trump ha elogiato Clinton per il suo servizio e ha detto “è giunto il momento per noi di venire insieme come un unico popolo uniti.”

“Sarò il presidente di tutti gli americani,” Trump ha promesso, dopo una breve introduzione eseguendo compagno Mike Pence.

Sounding una chiamata a “recuperare il destino del nostro paese”, Trump ha dichiarato: “Gli uomini e le donne dimenticati del nostro paese saranno più dimenticati. … L’America non sarà più accontentarsi di niente di meno che il meglio. ”

Mentre la sua vittoria ha sbalordito il mondo politico, il suo responsabile di campagna accreditato il fenomeno di “elettori sotto copertura vincente” e diversi altri fattori chiave Mercoledì mattina per la loro vittoria.

Kellyanne Conway, parlando con “Fox & Friends”, ha detto che c’era un “piccolo ma potente” forza per tutto il tempo che non ha rivelato che prevede di votare per il candidato repubblicano.

“Non è che sono in imbarazzo”, ha detto, ma che erano “stanchi di discutere” circa la loro preferenza politica.

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Nuovo

To Top